Cura e Manutenzione

Gennaio

Terreni compatti

Smuovi leggermente i terreni compattati tra gli arbusti con un rastrello, senza scendere troppo in profondità. Lavoralo leggermente anche con foglie marce o insieme ad uno strato protettivo (per es. pezzetti di corteccia). Questo previene una eccessiva crescita di erbacce e aumenta il contenuto di humus nel terreno. Fai attenzione a non danneggiare le radici delle piante. Non vangare se c’è troppo humus e materiale organico perché potresti arrecare più danno che bene.

Febbraio

Distribuisci il calcio

Spargere un appropriato tipo di calcio su un terreno acido, analizzando il pH con un kit apposito, aiuterà a neutralizzare l’acidificazione, anche del prato. Alcuni tipi di calcio hanno una forte reazione con l’azoto, quindi è bene prima dare il calcio, e un mese dopo il fertilizzante.

Vangare

Se l’orto è su un terreno sabbioso, è tempo di vangarlo: un orto su un terreno argilloso, invece, dovrebbe essere vangato in autunno. Devi smuovere il terreno solo se la sua struttura è povera e ci sono molte erbacce annuali. Vangale anche insieme a della pacciamatura: facendo così, infatti, si migliorerà il terreno. Puoi anche aggiungere del vecchio concime agricolo.

Aggiungere il fertilizzante

Concima le piante da frutto con extra fosforo e potassio così da aumentare sia fiori che frutti. Il “Patentkali” o il “Thomas slag” e i fertilizzanti appositamente formulati per i raccolti dei frutti sono i migliori. L’azoto è meno importante.

Marzo

Un concime a base organica come il compostaggio o il concime agricolo in granuli o in polvere è sufficiente una sola volta l’anno per mantenere le tue piante in salute. Un grande vantaggio che ne deriva è che è abbastanza impossibile esagerare con questo prodotto. I concimi organici sono molto sicuri e facili da utilizzare; forniscono il nutrimento base, che continuerà a lavorare per molto tempo. Provvedi a un nutrimento base sano con prodotti come la polvere di ossa (non adatta per piante acidofile), il sangue secco o il compostaggio. Non dimenticare di nutrire gli alberi, gli arbusti e le siepi e di dare al prato un nutrimento speciale a lunga durata.

Concimare le rose
Le rose hanno bisogno di molto nutrimento e di particolari elementi come il magnesio. Alle rose dai un concime a base organica o bilanciato che contenga tutto ciò di cui hanno bisogno.

Aprile

Preparare e migliorare il terreno
Prima di seminare hai bisogno di preparare e migliorare il terreno. Prepara un buon letto per i semi libero da zolle e grumi e preferibilmente soffice ed arieggiato. Smuovi il terreno dove andrai a piantare le piante e mischialo con una buona quantità di materiali organici come compost, polvere di ossa ecc… Non utilizzare la polvere di ossa se sei intenzionato a piantare piante acidofile, visto che contiene molto calcio.

Maggio

Aiuta il terreno a respirare
Smuovi lo strato superiore di terreno e coprilo con uno strato di pacciamatura. Questo permetterà al terreno sottostante di rimanere sciolto e di assorbire gradualmente la pacciamatura. Tutto questo è perfetto per la formazione di humus. Utilizzando il compost sterile pronto, potrai assicurarti che nessun elemento patogeno o semi fertili di erbacce si insidino nel tuo giardino. Ciò ti salverà dal dover togliere molte più erbacce col passare del tempo.

Giugno

Zappare
Prima di togliere definitivamente le erbacce che hai zappato, lasciale un paio di giorni sul terreno; si seccheranno, rilasciando nel terreno del nutrimento e butterai via anche meno terra.

Coprire il terreno
Uno strato di materiale organico sul terreno, tra le piante,  previene che si secchi troppo rapidamente e così dovrai bagnarlo meno!

Luglio

Nutri le rose

In questo mese le rose sono nel pieno della fioritura, il che richiede molta più energia da parte delle piante. Dovresti dare loro uno speciale concime per rose che contenga tutto ciò di cui hanno bisogno: li aiuterà a raggiungere degli ottimi risultati.

Agosto

In agosto non devi più concimare le tue piante, soprattutto per quanto riguarda gli alberi, gli arbusti e i perenni, ma anche le piante in vaso. Le piante devono poter completare il proprio ciclo di crescita prima che arrivi l’inverno e un incentivo extra alla crescita non è per niente un bene in questo periodo.

Novembre

Vangare

Se hai necessità di vangare un terreno pesante, ad esempio con dell’argilla, è bene saperlo. Non appiattire il terreno dopo averlo vangato, ma semplicemente lascia lì le zolle. Il gelo le romperà, dopo di che il terreno sarà più sciolto e facile da lavorare, soprattutto se vi hai mischiato della sabbia, della ghiaia fine o anche del materiale organico. Un terreno sabbioso è meglio che sia vangato in primavera, così da mantenere il più possibile la stessa struttura del terreno.

I Nostri Contatti

indirizzo

FIORIDELLEDOLOMITI
Via Fratte, 1 - 38057 Pergine Valsugana (TN)

Orari

Lun-Ven: 08:00-12:00/14:00-18:00
Sab: 08.00-12.00
Domenica: Chiuso

Contatti

tel. +39 0461.532094
fax. +39 0461.531747
info@fioridelledolomiti.it

indirizzo

FIORIDELLEDOLOMITI
Località Ischia, Romagnano (TN)

Orari

Lun-Ven: 08:00-12:00/14:00–18:00
Sabato – Domenica chiuso

Contatti

tel. +39 0461.347046
fax. +39 0461.347368
info@fioridelledolomiti.it