Marzo

Marzo

La primavera è nell’aria. Moltissimi bulbi profumati sono in fiore, l’erba sta iniziando a crescere e i ranuncoli, le primule e la forsizia mostrano i loro colori allegri. I bulbi fioriti in vaso donano immediatamente un tocco di colore e primavera al tuo giardino e la Pasqua è un periodo perfetto per tutta la famiglia per rimanere in giardino e godersi insieme la primavera. Ecco, questo è il periodo perfetto per iniziare un nuovo progetto, magari realizzando un laghetto in un’area particolarmente ricca d’acqua che ha bisogno di essere sistemata, o seminando fiori estivi o creando un nuovo confine o un punto d’interesse con alberi e arbusti.

Potare, separare e concimare

  • Marzo è un buon mese per potare. Adesso, infatti, puoi potare le rose a cespuglio e le rose rampicanti. È anche il periodo giusto per potare l’erica e la Mahonia.
  • E naturalmente marzo è il periodo perfetto per piantare e trapiantare. Individua quelle piante perenni che l’anno scorso sono fiorite poco. Possono essere divise e separate per ridare loro una nuova prospettiva di vita.
  • I concimi sono molto importanti per un giardino sano, quindi assolutamente non ti dimenticare di utilizzarli.

Iniziare presto

La natura si sta risvegliando e così anche le lumache e i lumaconi. Inizia a combatterli prima che possano attaccare le tue piante utilizzando repellenti anti-lumache non dannosi per l’ambiente, così da evitare lesioni ad altri animali o all’uomo stesso.

Marzo – Potare

Potare le rose ad arbusto

  • Pota le rose ad arbusto nella parte inferiore, tra i dieci e i quindici centimetri dal terreno, ed elimina i rami potati.
  • I rami vanno tagliati molto corti, perché eventuali spore nocive potrebbero sopravvivere sui rami.
  • Tieni solo i germogli forti.
  • Pota solamente quando non gela.
  • Pota proprio al di sopra del rigonfiamento della gemma (l’occhio).

Potare le rose rampicanti

  • Se il cespuglio ha già raggiunto una buona dimensione, dovresti potare pochi vecchi rami.
  • Taglia gli altri se sono diventati troppo lunghi, questo incoraggia la formazione di nuovi germogli.
  • Lascia tutto il resto. I rami che si estendono in orizzontale, danno i germogli che fioriranno di più, ed è per questo motivo che la forma a ventaglio è particolarmente popolare nel fissare queste piante.

Potare l’erica

Taglia ciò che è cresciuto l’anno scorso. Pota i cespugli con forma leggermente sferica e non tagliare mai il legno nudo, visto che qui le piante fanno fatica a crescere.

Taglia il prato

Posiziona la lama del tosaerba un po’ più in alto e non tagliare se è prevista pioggia. Elimina l’erba tagliata e mettila nel mucchio del compostaggio o ai lati delle piante come sottile strato protettivo.

Marzo – Trapiantare

Piantare (e ripiantare) gli alberi e gli arbusti decidui

Su molti alberi e arbusti stanno per iniziare a spuntare i germogli. Questo significa che cresceranno davvero bene e rigogliosi dopo essere stati piantati. Le piante che sono cresciute in vasi possono essere trapiantate in qualunque momento dell’anno.

Piantare l’uva

Questo può essere fatto in ogni momento dell’anno (con le viti cresciute in vaso), ma se le pianti adesso, attecchiscono particolarmente bene. Puoi farlo anche con le more di rovo e con le varietà correlate come il lampone di Logan.

Piantare le rose

Per piantare le rose scava una buca di buone dimensioni e arricchisci il terreno con molti nutrimenti: le rose sono piante molto affamate.

Cosa piantare dalla fine di marzo

Gli arbusti e i perenni che fioriscono dall’estate in poi dovrebbero essere piantati in questo periodo.

Piantare una siepe

  • Marzo è il periodo ideale per piantare una siepe.
  • Dovresti lavorare con cinque piante ogni metro di lunghezza, lasciando uno spazio di circa venti centimetri tra una pianta e l’altra.
  • Se vuoi realizzare una siepe doppia dove le piante vengono posizionate su due file, le puoi piantare ad una distanza di trenta centimetri e avrai bisogno di sei-otto piante per ogni metro di lunghezza.
  • Le siepi basse come il Buxus dovrebbero essere piantate ad una distanza in cui si toccano appena. Ti serviranno quindi dalle otto alle dieci piante per ogni metro lineare.
  • Prepara sempre una buca sufficientemente grande e arricchiscine il terreno.

Piantare i biennali

Piantare varietà come le pratoline (Bellis), le violacciocche, le viole, i nontiscordardime, le Silene. Queste varietà producono foglie a rosetta nella prima parte dell’anno e fiori nella seconda parte. Sono ottimi sostituti degli annuali e dei perenni.

Dividere i perenni

  • I perenni invecchiano con il passare del tempo: crescono meno rigogliosamente al centro e fioriscono di meno.
  • Puoi fermare questo processo per molte varietà dividendo o separando le piante ogni tre o quattro anni.
  • Arricchisci il terreno in cui andrai a posizionare le nuove piante e metti a dimora le nuove piantine che hai ottenuto dalla divisione.

Seminare i fiori estivi

Da metà marzo puoi seminare all’esterno i fiori estivi in un angolino freddo. Il Lathyrus non è soggetto al gelo e può essere seminato direttamente sul terreno da metà marzo. Pianta i rizomi della Canna indica in vaso e mettili in un angolo soleggiato.

I Nostri Contatti

indirizzo

FIORIDELLEDOLOMITI
Via Fratte, 1 - 38057 Pergine Valsugana (TN)

Orari

Lun-Ven: 08:00-12:00/14:00-18:00
Sab: 08.00-12.00
Domenica: Chiuso

Contatti

tel. +39 0461.532094
fax. +39 0461.531747
info@fioridelledolomiti.it

indirizzo

FIORIDELLEDOLOMITI
Località Ischia, Romagnano (TN)

Orari

Lun-Ven: 08:00-12:00/14:00–18:00
Sabato – Domenica chiuso

Contatti

tel. +39 0461.347046
fax. +39 0461.347368
info@fioridelledolomiti.it