Luglio

Luglio

Fare colazione in giardino, sorseggiare un bicchiere di vino sotto il portico, organizzare una grigliata con la tua famiglia o gli amici: tutto è possibile in questo periodo dell’anno. È quasi uno spreco andare in vacanza! Se stai per partire, non dimenticarti di chiedere ad un buon vicino di casa o ad un amico di dare un’occhiata ai tuoi vasi e contenitori perché avranno bisogno regolarmente di acqua. Anche lo stagno ha bisogno regolarmente di essere riempito: con le alte temperature l’acqua evapora molto rapidamente. Così il livello dell’acqua diminuisce e le piante dello stagno rischiano di sfiorire.

Profumo di giardino anche in casa

Non ti piace questa lavanda fiorita? Puoi continuare ad apprezzarla anche dopo la fioritura!

Ecco come:

  • Raccogli i fiori e falli seccare appendendoli in un luogo arieggiato e fresco.
  • Una volta seccata, puoi mettere la lavanda in un paio di sacchettini di cotone o lino e metterli poi tra i vestiti o sotto la tua federa.
  • Potrai godere di questo delizioso e riposante profumo per giorni e giorni.

Raccogliere il gusto

Hai seminato erbe aromatiche nel tuo giardino? Se le raccogli adesso, potrai aggiungere un gusto extra ai tuoi piatti. Prendi la salvia e le foglie di alloro e lasciale seccare. Se le conservi in recipiente sottovuoto o in un vaso di vetro, le potrai usare per un lungo periodo.
Luglio è anche il mese perfetto per seminare piante come le viole del pensiero e i nontiscordardime. Tieni i semi ben bagnati per un risultato migliore.

Luglio – Potare

Potare

Gli arbusti come KolkwitziaWeigela e il fior d’angelo (Philadelphus coronarius) termineranno la fioritura alla fine di questo mese e quindi possono essere potati immediatamente. Taglia appena al di sopra dei nuovi germogli oppure taglia i rami in basso, proprio appena sopra il terreno.

La Wisteria forma molti germogli alla ricerca di sostegni che possono estendersi a macchie in zone che tu non vorresti. Potala a circa quindici centimetri.

Elimina dalle viti le foglie in eccesso che possono impedire la formazione dei frutti e cima i germogli troppo lunghi.

I lamponi estivi terminano normalmente verso la fine di giugno e tutti gli steli che hanno generato dei frutti possono essere tagliati subito. Lega bene i nuovi germogli (non più di quindici per metro lineare) e taglia tutti gli altri.

Le siepi possono ancora essere regolate. Più la spunti, più la tua siepe diventerà folta. Ovviamente questo lavoro viene meglio con le siepi a crescita rapida.

Cimatura

Alcune piante possono sviluppare facilmente dei germogli troppo esuberanti. I nuovi germogli possono quindi emergere dalle radici ovunque nelle vicinanze. Ottimi esempi sono il sommaco americano, la Kerria, i lamponi, le more di rovo, l’olivello spinoso, tutti i tipi di bambù e Campsis.

Seconda fioritura

Molti perenni come i lupini, DelphiniumSalvia × superba e Achillea taygetea se in condizioni ottimali potranno fiorire una seconda volta, basta che vengano potate dopo la prima fioritura, che spesso avviene in giugno.

Luglio – Trapiantare

Utilizza piante subacquee per evitare l’acidità nell’acqua
Se c’è abbastanza ossigeno nell’acqua dello stagno, questa non diventerà acida. La cosa migliore da fare è assicurarsi che nello stagno ci siano sufficienti ossigenanti (piante subacquee). Mantenendo in questo modo l’acqua pulita le piante del tuo laghetto cresceranno meglio e i pesci resteranno più sani.

Trapiantare il giaggiolo

  • L’Iris germanica fiorisce rigogliosa a giugno per poi appassire sul terreno. Se la pianta è sempre rimasta nello stesso posto per circa cinque anni, ha bisogno di essere sradicata e i rizomi hanno bisogno di essere divisi e piantati nuovamente se vuoi che anche l’anno successivo fiorisca rigogliosa.
  • Questi iris amano gli angoli asciutti e assolati.
  • Mischia nel terreno del calcio extra.
  • La cima del rizoma dovrebbe sporgere un pochino dal terreno.
  • Piantali in direzione nord-sud.

Semina i biennali

Giugno è il mese per seminare i biennali come i nontiscordardime e la viola del pensiero. È molto importante che i semi restino sufficientemente umidi.

Luglio – Fare manutenzione

Mantenere il laghetto

  • Le piante galleggianti e subacquee cresceranno rigogliose; potrebbe quindi essere necessario assottigliarle regolarmente.
  • Per mantenere il laghetto sano è essenziale mantenere l’acqua corrente.
  • Lascia per un po’ di tempo le piante che hai rimosso sul bordo del laghetto cosicché i piccoli animaletti che vi abitano possono tornare verso l’acqua.
  • Applica lo stesso trattamento alle alghe filamentose che rimuovi dal laghetto; questa azione potrebbe essere necessaria con una certa regolarità.
  • Se le ninfee sviluppano troppe foglie e fiori resistenti, è tempo di dividere i rizomi e piantarli nuovamente.

Riempire il laghetto d’acqua

  • Durante la stagione calda hai bisogno di riempire regolarmente il tuo laghetto, visto che l’acqua evapora velocemente e il livello dell’acqua si abbassa anche più rapidamente se ci sono molte piante da sponda.
  • Se possibile, utilizza acqua di rubinetto.
  • Assicurati che il getto d’acqua non sia mai rivolto direttamente sul laghetto o sia troppo forte se nella pozza ci sono anche dei pesci.

I Nostri Contatti

indirizzo

FIORIDELLEDOLOMITI
Via Fratte, 1 - 38057 Pergine Valsugana (TN)

Orari

Lun-Ven: 08:00-12:00/14:00-18:00
Sab: 08.00-12.00
Domenica: Chiuso

Contatti

tel. +39 0461.532094
fax. +39 0461.531747
info@fioridelledolomiti.it

indirizzo

FIORIDELLEDOLOMITI
Località Ischia, Romagnano (TN)

Orari

Lun-Ven: 08:00-12:00/14:00–18:00
Sabato – Domenica chiuso

Contatti

tel. +39 0461.347046
fax. +39 0461.347368
info@fioridelledolomiti.it