Giugno

Giugno

L’estate è praticamente arrivata e il tuo giardino è il posto migliore in cui apprezzarla. Alberi e arbusti hanno folte chiome, fiori e piante profumano e le rose portano colore, ombra e una deliziosa fragranza. Le farfalle e gli uccelli apprezzano ogni tipo di prelibatezza che il giardino può offrire loro. Questo è il periodo da vivere all’aperto, con gli amici o la famiglia con pranzi o cene all’aperto, per godersi una tazza di caffè in un angolo assolato mentre i tuoi bambini giocano nel prato.

  • Le erbacce crescono velocemente a giugno! Se tagli ora le tue piante da siepe, potranno godere di un secondo periodo di crescita.

Sei ancora in tempo per piantare

La natura sta ora fiorendo copiosamente, ma è ancora possibile piantare nuove piante: che ne dici di qualche favolosa rosa cresciuta in vaso? I fiori estivi stanno sbocciando più velocemente ora che in maggio. Oppure stai immaginando come realizzare una nuova bordura? Pensa ad una qualche buona combinazione e vai al garden centre con la lista della spesa. Entro la fine della giornata avrai aggiunto al tuo giardino un nuovo spazio.

Giugno – Potare

Rododendri a fine fioritura

Per garantire un’abbondante fioritura durante l’anno successivo, è bene rimuovere i fiori morti. Toglili con anche un pezzetto di stelo: i germogli dell’anno prossimo sono già subito sotto. La maggior parte delle varietà termina la fioritura in giugno. Se togli ora i fiori morti, eviterai la formazione dei semi e la pianta investirà ancora più energia nel produrre i nuovi boccioli per il prossimo anno.

Giugno è il mese della potatura dei ciliegi, ma non rimuovere mai i rami pesanti a causa delle malattie come il mal del piombo e la picchiettatura batterica.

Dal 21 di giugno le siepi entrano in un secondo periodo di rapida crescita. Si rinvigoriranno velocemente dopo la potatura e formeranno molti nuovi germogli. Pota le siepi di tasso e di bosso quando è nuvoloso.

Se poti il Delphinium dopo la prima fioritura, tornerà a fiorire anche in autunno.

Puoi anche potare gli arbusti che fioriscono in primavera che ora hanno terminato la loro fioritura. Se aspetti troppo tempo, c’è il rischio che i nuovi rami che dovrebbero fiorire il prossimo anno non maturino a sufficienza e non riescano a superare l’inverno.

Tagliare o mulching

Puoi tagliare il prato e rimuovere ciò che hai tagliato, metterlo nel compostaggio o spargerlo tra le piante ornamentali, oppure puoi usare la tecnica della “pacciamatura”. Uno speciale set di lame sminuzza l’erba e la ridistribuisce sul terreno al fine di creare concime naturale per il prato.

Mantieni il prato da gioco alto tre centimetri, mentre quello ornamentale di due centimetri, ma regola il tosaerba un poco più alto durante i periodi secchi.

Giugno – Trapiantare

Piantare le rose

Una pianta di rose cresciuta in vaso può essere trapiantata anche in piena fioritura. Per far sì che duri a lungo, aggiungi dello speciale nutrimento nella buca di impianto.

Piantare i fiori estivi

I fiori estivi crescono più velocemente in giugno che in maggio. Se le piante sono in vaso, non dimenticare che il terreno del vaso contiene nutrimento sufficiente solo per sei settimane. Dopo questo periodo devi nutrirli settimanalmente affinché i fiori estivi possano dare il meglio di sé in estate.

Biennali

I biennali sono magnifici. Pensa alle violacciocche (Cheiranthus), alle monete del Papa (Lunaria) e ad altre varietà. Puoi seminarli adesso così che fioriranno il prossimo anno.

Giugno – Fare manutenzione

Puoi raccogliere i bulbi una volta che le loro foglie sono completamente morte.

Sostieni con un supporto le piante perenni che ne hanno bisogno. Fai attenzione a non legare insieme gli steli in mazzi. Posiziona le canne in mezzo nella direzione di crescita e legale a queste.

Legare le rose rampicanti

Non dovresti potare le rose rampicanti in questo periodo. Lascia che si sviluppino e crescano ricche di nuovi germogli. Legale per prevenire che le piante cadano a cascata.

Ostinate erbacce

Continua a diserbare. Le erbacce crescono vigorosamente durante giugno.

Concimare il prato

  • Il prato dà molto da fare in questo periodo.
  • Assicuragli sufficiente nutrimento grazie agli speciali concimi a rilascio lento.
  • Distribuisci altri tipi di fertilizzanti ogni sei settimane.
  • Fallo di preferenza in giorni piovosi oppure bagna il prato subito dopo averlo concimato.
  • Non bagnarlo tutti i giorni; se possibile uno ogni tre o cinque è meglio.
  • Questo rinforzerà le radici nel profondo e non seccherà così rapidamente.

Rose impegnative

Le rose esauriscono i nutrimenti del terreno in cui crescono abbastanza velocemente. È quindi ideale dare loro dello specifico fertilizzante per rose che contenga magnesio e sostanze traccianti.

I Nostri Contatti

indirizzo

FIORIDELLEDOLOMITI
Via Fratte, 1 - 38057 Pergine Valsugana (TN)

Orari

Lun-Ven: 08:00-12:00/14:00-18:00
Sab: 08.00-12.00
Domenica: Chiuso

Contatti

tel. +39 0461.532094
fax. +39 0461.531747
info@fioridelledolomiti.it

indirizzo

FIORIDELLEDOLOMITI
Località Ischia, Romagnano (TN)

Orari

Lun-Ven: 08:00-12:00/14:00–18:00
Sabato – Domenica chiuso

Contatti

tel. +39 0461.347046
fax. +39 0461.347368
info@fioridelledolomiti.it